Vai ai contenuti principali
Vai alla dashboard
Non sai da dove iniziare? Rispondi a un breve quiz per ricevere consigli personalizzati.
Movilizatorio

Gli studenti latinoamericani imparano a riconoscere la disinformazione

Latin American students being taught how to spot misinformation

Un problema che non è una priorità

I giovani trascorrono online moltissimo tempo, ma spesso fanno fatica a dare un senso alle informazioni che trovano.

Il problema è particolarmente grave in America Latina, come afferma Lina Torres, Director of projects and strategy di Movilizatorio, un'organizzazione di ricerca sociale e advocacy pubblica in Colombia. I tassi di alfabetizzazione mediatica sono bassi nella regione (uno studio del 2020 ha rilevato che il 70% delle persone latinoamericane era suscettibile alla disinformazione). Inoltre alla sfida si aggiunge una mancanza di attenzione a livello di norme. Torres sostiene che gran parte della regione "sta affrontando delle sfide titaniche ma basilari come la frequentazione scolastica o il raggiungimento delle competenze di lettura e scrittura". In questo contesto, l'alfabetizzazione mediatica ha una bassa priorità.

Per contribuire a colmare questa lacuna, Movilizatorio ha creato DigiMENTE ("mente digitale"), un programma di alfabetizzazione mediatica progettato appositamente per gli studenti latinoamericani tra i 12 e i 17 anni. Esistono moltissimi programmi di alfabetizzazione mediatica efficaci secondo Torres, ma DigiMENTE è il primo "realizzato in un contesto comprensibile per le persone della regione.”

Creare responsabilità imparando a pensare in modo critico

Prima di iniziare a lavorare su DigiMENTE, Movilizatorio ha studiato rigorosamente 20 programmi esistenti, integrando gli elementi più efficaci a un programma pensato appositamente per il contesto culturale dell'America Latina di lingua spagnola. Il programma di 16 settimane che ne consegue insegna agli studenti come valutare in modo critico le informazioni, pensare e riflettere in modo etico, nonché produrre contenuti creativi e partecipare in modo responsabile nell'ecosistema editoriale. "DigiMENTE non si concentra solo sulle notizie false, ma anche sullo sviluppo delle competenze richieste per comprendere le informazioni e partecipare all'ecosistema editoriale", afferma Torres.

Anche se guidata da Movilizatorio, DigiMENTE è stata una collaborazione dall'inizio alla fine, come afferma Torres. In quanto partner sin dall'ideazione del progetto, Google News Initiative (GNI) ha offerto il suo supporto e una guida strategica aiutando Movilizatorio a unire le persone e le risorse adatte a sviluppare un programma scalabile. La non profit globale Teach for All e le sezioni locali, Enseñá por Colombia, Enseñá por Mexico ed Enseñá por Argentina hanno implementato una serie di test pilota e fornito approfondimenti critici raccolti da queste classi.

A marzo 2021, le sezioni locali di Enseñá hanno implementato una versione iniziale di DigiMENTE con 500 studenti in Argentina, Colombia e Messico. Torres e il suo team hanno analizzato i risultati rispetto a un gruppo di controllo. Raccogliendo feedback di insegnanti e team sul campo, hanno perfezionato il programma. Dopodiché hanno iniziato a scalarlo, lanciando una seconda fase pilota ad agosto 2021 e organizzando diversi incontri con i sistemi scolastici nella regione.

Headshot of Lina Torres in front of a leafy background
Il nostro lavoro consiste nel trovare il modo di aumentare la consapevolezza su questo problema e collegarlo alle necessità della società. Dobbiamo lentamente creare un'onda di utenti ed esperti che sostengano che si tratta di un tema centrale.
Lina Torres
Partner and Director of Projects and Strategy, Movilizatorio

Una fondazione per il futuro

DigiMENTE ha aumentato i punteggi di alfabetizzazione mediatica generale degli studenti sottoposti al test rispetto al gruppo di controllo. Inoltre, Torres afferma che il lavoro richiesto dall'inizio per valutare il progetto pilota ha posto le basi per il futuro. "Questo studio ha fornito una base di alfabetizzazione mediatica per gli studenti [in America Latina]", afferma. "Ci sarà di aiuto per migliorare lo stato della ricerca relativa all'alfabetizzazione mediatica per la regione.”

  • 3000 persone coinvolte nel programma pilota
  • 30.000 persone in America Latina
  • 5 punti gli studenti hanno ottenuto un punteggio superiore in un test in cui dovevano identificare le notizie false

I primi risultati sono stati promettenti. Per questo motivo Movilizatorio ha esteso il programma a un pubblico adulto oltre agli studenti. Tuttavia Torres fa notare che informare i decisori politici in merito alla necessità di formazione per l'alfabetizzazione mediatica è un impegno a lungo termine. "Il nostro lavoro consiste nel trovare il modo di aumentare la consapevolezza su questo problema e collegarlo alle necessità della società", afferma. "Dobbiamo lentamente creare un'onda di utenti ed esperti che sostengano che si tratta di un tema centrale.”

L'adesione dei sistemi scolastici di Bogotá e Veracruz lascia intendere che l'intenzione c'è. "Abbiamo osservato l'utilità per i decisori politici di avere un programma pronto, testato e adattato al contesto della regione", afferma Torres. "Queste sono le conversazioni che stiamo avendo ora. E quando vedranno che è tutto pronto per essere utilizzato gratuitamente, inizieranno a prestare attenzione.”

None
Vuoi uscire e perdere i progressi fatti?
Se esci da questa pagina perderai tutti i progressi fatti nella lezione attuale. Vuoi continuare e perdere i progressi?