Vai ai contenuti principali
Vai alla dashboard
Non sai da dove iniziare? Rispondi a un breve quiz per ricevere consigli personalizzati.
Welcome to the Google News Initiative
The Google News Initiative works with publishers and journalists to fight misinformation, share resources, and build a diverse and innovative news ecosystem.
Lezione 3 di 4
Storytelling con Google Trends
Google Trends
Basics of Google Trends
Ricerca avanzata con Google Trends
Video: Getting started with Google Trends (5:35)
Corso
0% completata
5 minuti per completare

Storytelling con Google Trends

image11_g2O9SJ3.png
Apprendi come contestualizzare i dati di Google Trends e integrarli nel tuo articolo.
image11_g2O9SJ3.png

Panoramica della lezione

image26.png

In che modo Trends supporta l’attività giornalistica?

Google Trends è uno strumento utile per monitorare quello che interessa al pubblico. I dati di Trends possono anche essere usati nello storytelling. Questa lezione ti mostrerà i modi per trovare e interpretare le storie di Trends, così come il modo per riportarne i dati. 

In che modo Trends supporta l’attività giornalistica? 

Google Trends è uno strumento utile per monitorare quello che interessa al pubblico. I dati di Trends possono anche essere usati nello storytelling. Questa lezione ti mostrerà i modi per trovare e interpretare le storie di Trends, così come il modo per riportarne i dati.

  1. Trovare storie con Trends Explore
  2. Interpretare i dati di Google Trends
  3. Incorporazione di grafici da Google Trends
  4. Scaricare i dati da Google Trends 
  5. Come parlare di Google Trends
image26.png

Trovare storie con Trends Explore

Che cosa devi fare se desideri raccontare una storia con i dati di Google? Ti guideremo attraverso alcuni casi di utilizzo suggeriti.


Inizia con “Ricerche di tendenza” se vuoi sapere ciò che viene ricercato in questo momento. Da qualsiasi pagina nel sito di Trends Explore, fare clic sul pulsante del menu, in alto a sinistra, e selezionare “Ricerche di tendenza”.


“Ricerche di tendenza” mostra le notizie più ricercate ogni giorno nella tua località. Inoltre si possono visualizzare le tendenze delle ricerche con i principali picchi delle ultime 24 ore. Se stai cercando di coprire le notizie in cui gli utenti di Google sono più interessati, questo è il posto giusto per trovare le storie con la massima priorità.


Usa lo strumento Explore per fare emergere le tendenze a più lungo termine. Per prima cosa esegui la tua ricerca. Selezionare “Categorie” sulla pagina dei risultati.


Una volta selezionata una categoria elimina il termine di ricerca inserito. Adesso potrai visualizzare i dati generali relativi a quella categoria. Il posto migliore per cercare le storie qui è tra le ricerche in aumento.


Google Trends può essere usato anche per sostenere una storia che stai già riportando. Supponiamo che tu stia scrivendo in merito alla mutevole opinione degli statunitensi riguardo ai cambiamenti climatici.Usa Trends Explore per esplorare i cambiamenti climatici negli Stati Uniti nel 2004. Possiamo notare che l’interesse della ricerca per i cambiamenti climatici ha raggiunto il suo picco nel settembre del 2019. Potresti usare questo dato a supporto del tuo articolo.

Interpretazione dei dati di Google Trends

Poiché i dati di Google Trends sono presentati come un indice, una delle domande più frequenti è: “Quanto è importante questo?” In questa sezione esploreremo il modo di comprendere e contestualizzare le ricerche di tendenza che potranno costituire la base di un nuovo articolo.


Uno dei modi più semplici per interpretare i dati di Google Trends è quello di trovare i “picchi” delle ricerche. Si tratta di un’improvvisa accelerazione dell’interesse nella ricerca di un argomento rispetto al normale volume di ricerca.Questo è un picco di interesse nella ricerca sul campionato mondiale di calcio durante il torneo del 2018. Sono definiti “picchi” a causa del brusco movimento verso l’alto nel grafico dell’interesse per la ricerca.


Esaminiamo i numeri in questo grafico della serie temporale. L’interesse per la ricerca ha un picco il 27 giugno 2018 e raggiunge il massimo valore di interesse pari a 100. Un mese prima, il 27 maggio, l’interesse per la ricerca è era pari a 4. Se calcoliamo la differenza tra questi due valori scopriamo un aumento percentuale del 2.400%. Ma che cosa significa veramente questo picco?


Modificare l’intervallo di tempo dei dati sopra il grafico della serie temporale. Cercare l’interesse per la coppa del mondo indietro fino al 2004. Adesso possiamo notare che nel 2018 la coppa del mondo è stata più ricercata di qualsiasi altro precedente campionato coperto dai dati.


Torniamo alla nostra ricerca originale. Ora conosciamo l’entità del picco e sappiamo che questa è la coppa del mondo più ricercata dal 2004. Ma quando osserviamo un picco in un argomento, questo non sempre significa che esso sia ricercatissimo. Possiamo aggiungere un secondo argomento per verificarne il significato. Adesso confronteremo la coppa del mondo alle notizie, un argomento sempre molto ricercato. Possiamo vedere che la coppa del mondo ha effettivamente avuto un picco sulle notizie nel 2018.


Quando occorre contestualizzare i picchi nell’interesse delle ricerche -- o il livello generale di ricerche per qualsiasi argomento -- può essere veramente utile confrontarli a un argomento con un interesse di ricerca costantemente alto. Questi argomenti variano da paese a paese, ma gli argomenti che hanno normalmente un alto interesse comprendono le notizie, il tempo, i politici del momento e le ricette.

Incorporazione di grafici da Google Trends

Quando scopri una storia nei dati di Google Trends probabilmente desidererai includere delle immagini nel tuo lavoro. I grafici da Google Trends possono essere incorporati direttamente per mezzo della seguente procedura.


Si può scegliere qualsiasi argomento per esercitarsi con questo tutorial. Il nostro esempio considera l’interessa nella ricerca di ricette negli ultimi 90 giorni a livello mondiale.


In alto a destra, su tutti i grafici di Trends Explore, è visibile il simbolo dell’incorporazione, simile a due parentesi triangolari: <>.


Fare clic sul simbolo dell’incorporazione. Fare clic su “Desktop” o “Mobile” per un’anteprima dell’aspetto che il grafico avrà.


Selezionare “Tiene aggiornati i dati” se il grafico contiene il periodo di tempo presente e desideri aggiornarlo automaticamente. Questa opzione non sarà disponibile se stai esaminando un periodo di tempo già concluso.


In basso a sinistra è visibile una casella di testo con un codice incorporato. Copiarlo e incollarlo in qualsiasi pagina HTML per incorporare il grafico di Google Trends.

Download di dati da Google Trends

Potrai creare visualizzazioni su misura usando i dati di Google Trends invece di incorporarli da Trends Explore. Adesso spiegheremo come scaricare i dati di Google Trends per generare mappe e grafici.


Scegliere un argomento qualsiasi per esercitarsi in questo tutorial. Il nostro esempio considera l’interessa nella ricerca di ricette negli ultimi 90 giorni a livello mondiale.


In alto a destra, in tutti i widget, è presente una freccia verso il basso con una linetta orizzontale. Questo simbolo del download consente di accedere ai dati dietro tale grafico.


Per questo esempio si devono scaricare tutti i dati degli argomenti correlati, dei termini, delle ricerche per regione e delle ricerche nel corso del tempo.


Aprire i file csv. Qual è il loro aspetto? Potrebbero essere visualizzati correttamente se stai lavorando in Google Sheets. Tuttavia in alcuni software per fogli di calcolo i file csv potrebbero essere visualizzati in modo irregolare per quanto riguarda l’allineamento delle colonne, i caratteri speciali ecc..


Adesso puoi cancellare i dati e visualizzarli per mezzo di strumenti gratuiti come Flourish.Occorre notare che i file geoMap lasciano delle celle vuote nella colonna dell’interesse per la ricerca nei paesi in cui il volume delle ricerche non è abbastanza alto per allocare in valore indice.

Ricerca avanzata con punteggiatura

image64.png

Ora che puoi integrare i dati di Google Trends nel tuo articolo, come puoi fare per rappresentarli accuratamente?

Durante la stesura di un articolo sulle tendenze devi assicurarti di includere il termine o l’argomento di ricerca, la località e il periodo di tempo. Se necessario dovrai citare anche il fatto di avere utilizzato le categorie o i filtri per il tipo di ricerca. Inoltre dovrai assicurarti di avere rappresentato correttamente i numeri. Dovresti descrivere i picchi come un aumento nell’“interesse per la ricerca” invece che come “ricerche”. 

Inoltre dovrai conoscere la differenza tra le ricerche più eseguite e in aumento o le ricerche di “tendenza”. Per ulteriori informazioni su questo tema vedi “Principi base di Google Trends”. 

È anche importante ricordare che i dati di Google Trends sono completamente anonimi. La tua scrittura dovrebbe riflettere tutto questo -- non fare ipotesi su chi sta cercando un argomento e sul motivo di tale ricerca. 

Infine menziona Google Trends come la fonte dei dati.

image64.png
Leave and lose progress?
By leaving this page you will lose all progress on your current lesson. Are you sure you want to continue and lose your progress?